Consorzio Cori & Bande B1.htm
 

Come costituire e gestire con semplicità una associazione musicale senza scopo di lucro

 

 

FAC - SIMILE DI STATUTO E ATTO COSTITUTIVO AD USO DEI GRUPPI MUSICALI CHE DESIDERANO ASSOCIARSI AL CONSORZIO
a cura del Consorzio Cori & Bande, Roma

Pagina aggiornata Febbraio 2008

A seguito delle molte richieste pervenute, abbiamo elaborato un fac-simile (qui sotto) di Statuto-Atto Costitutivo che risponda a esigenze di   semplicità e snellezza.
Gli articoli sono volutamente ridotti al minimo, allo scopo di adempiere nella maniera più semplice possibile alle necessità amministrative. Ecco il perché degli ampi poteri al Presidente, che così non avrà bisogno di incarichi specifici, suffragati da delibere assembleari ufficiali da allegare in carta da bollo per ogni piccola cosa. Ecco il perché della durata decennale della carica di Presidente: tale lunga durata - che non impedisce le dimissioni e la sostituzione prima del termine - eviterà però la necessità di produrre documenti necessari ai fini amministrativi (verbali registrati) per comprovare il rinnovo della carica a favore della stessa  persona fisica. Ecco perché non è previsto l'obbligo di Bilancio annuale, ma solo di un rendiconto finanziario.

Molto importante è chiarire sempre lo scopo "amatoriale e senza fini di lucro" dell'Associazione. La richiesta di adesione al nostro Consorzio da parte di una Associazione il cui fine statutario è solo quello di esibirsi in spettacoli   musicali senza citare lo studio, la pratica e la diffusione fra gli Associati e presso terzi di un certo tipo di musica, non potrà essere accettata.  Quanto riportato in neretto nel fac-simile di Atto Costitutivo e Statuto che segue dovrà essere obbligatoriamente riportato nello Statuto delle Associazioni che desiderano aderire al Consorzio per ottenere il Certificato di Agibilità.

Per l'utilizzo esterno e per poter ottenere il Nulla Osta di Agibilità occorre registrare l'Atto Costitutivo-Statuto presso l'Ufficio del Registro Atti Privati (oggi si può ottenere la registrazione "a vista" con consegna immediata ad un costo di 130 Euro  più una marca da bollo da EURO 11,00 per ogni 4 facciate o frazione) oppure presso un notaio ad un costo più elevato.

Per quanto riguarda i verbali assembleari, è possibile far vidimare un registro da 100 pagine presso un notaio, le pagine saranno comunque amovibili per poterle stampare con un PC.

COME GESTIRE CON SEMPLICITA' LE FINANZE DELL'ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO

E' consigliabile :
- evitare il regime Onlus (contabilità e incombenze troppo complicate a fronte di vantaggi molto limitati per "i piccoli senza soldi");
- optare per il regime fiscale più semplice, con un semplice rendiconto finanziario, in cui compaiano entrate e uscite dell'anno, con regolari pezze d'appoggio;
- chiedere  il Codice Fiscale con la natura giuridica "Associazione non riconosciuta" (Codice 18) e, a fronte di elargizioni o pagamenti, vedere "Entrate e loro giustificazione" qui sotto. Per l'Iva consultare un commercialista (a nostro parere essa è dovuta sulle prestazioni effettuate: vedere la pagina A8 di questo stesso sito sull'IVA SPETTACOLI.) Non sarà necessario pagare imposte sui redditi se le entrate bilanceranno le spese correnti istituzionali ed i rimborsi spese. E' ammesso riportare un attivo o un passivo all'anno successivo, in misura limitata rispetto alle cifre movimentate in corso d'anno.
- E' importante che i soci versino delle quote annuali alla propria associazione e che ciò risulti dalla contabilità: tali quote sono esenti Iva.

SPESE AMMESSE E LORO DOCUMENTAZIONE

Le uscite, cioè le spese ammesse per una associazione non riconosciuta senza scopo di lucro sono i rimborsi spese, da comprovare con pezze d'appoggio, cioè ricevute intestate all'associazione quando possibile, o autodichiarazioni quando ammesse (es. rimborso chilometrico per spostamenti con auto individuale sulla base delle tabelle ACI). Le altre spese ammesse sono quelle che consentono il regolare svolgimento dell'attività associativa: affitto locali, bollette di luce, telefono, fotocopie, assicurazione, pratiche amministrative, diritti SIAE, postali, ma anche strumenti musicali, computer, stampanti, sviluppo e stampa foto, tipografia, trasporto, sia individuale che collettivo, aereo, tutto per spettacoli, viaggi necessari o utili per l'associazione, conferenze, convegni, ecc.

ENTRATE E LORO GIUSTIFICAZIONE

Le somme erogate da enti o locali non dovranno mai essere registrate come (nè costituire) corrispettivo di prestazione artistica, anche se occasionale, ma dovranno essere sempre essere ed apparire quali rimborso spese, da dimostrare con documentazione fiscalmente valida (ricevute, fatture, note spese per rimborso chilometrico, ecc.) il tutto meglio se intestato direttamente al committente che rimborsa gli importi relativi.

DISCLAIMER

Quanto sopra può necessitare di ulteriori approfondimenti. La materia è talmente vasta e complicata che non è possibile essere esaustivi in poche righe. Non si assume pertanto alcuna responsabilità circa quanto sopra riportato. Si suggerisce comunque di consultare un commercialista.

 

 

 

       

ATTO COSTITUTIVO E STATUTO
 .(fac -simile)


ASSOCIAZIONE MUSICALE "I MITICI ANNI SESSANTA"
Viale Italia 10, Foggia - Codice Fiscale 93325480768

Il giorno 19 Dicembre 2004 in Foggia, Viale Italia 10, alle ore 15.00 sono presenti i signori:

  1. DE FILIPPIS Mario, nato il 21.08.1949 in Foggia, ivi residente in Viale Italia, 10, cod. fisc. DFL MRI 49M21 F052N;
  2. ANTONI Maria Bruna, nata il 10.01.1954 a Foggia, ivi residente in Viale Adriatico, 3, cod. fiscale ANT MBR 54A50 F052M;
  3. PICCOLI Giuseppe, nato il 19.09.1978 a Foggia, ivi residente in Viale Abruzzi, 19/8, cod. fiscale PCC GPP 78P19 F052T.
  4. PAPARELLA Fabrizio, nato il 19.07.1982 a Foggia, ivi residente in Via Giunone, 5, cod. fiscale PPR FBR 82L59 F052Y.

Detti signori decidono di costituirsi e con il presente atto si costituiscono in associazione musicale, assumendo la denominazione "I MITICI ANNI SESSANTA".

Viene nominato Presidente rappresentante legale l'Associato sig. DE FILIPPIS Mario, nato il 21.08.1949 in Foggia, ivi residente in Viale Italia, 10, cod. fisc. DFL MRI 49M21 F052N, il quale accetta. In conformità alle norme statutarie sotto riportate, la carica del Presidente ha la durata di dieci anni, pertanto fino al 19 Giugno 2012, ed i suoi poteri sono quelli specificati all’Art. 8 del sotto riportato Statuto. In particolare il Presidente viene autorizzato a compiere tutte le pratiche necessarie per il conseguimento di ogni forma di riconoscimento dell’Associazione presso le Autorità competenti, incluso l’acquisto della personalità giuridica ove egli lo ritenga opportuno.

L’Associazione così costituita delibera all’unanimità di adottare con effetto immediato le seguenti norme statutarie.

STATUTO ASSOCIATIVO

Art. 1. – Denominazione e Sede

1.1. L’Associazione musicale è denominata "I MITICI ANNI SESSANTA".

1.2. La sede associativa viene stabilita in Foggia, Viale Italia 10. La Sede associativa potrà essere spostata, sempre in Foggia, senza necessità di variare il presente Statuto.

Art. 2. Finalità

2.1. Fini associativi sono lo studio, la pratica, l’approfondimento, in forma collettiva, e la diffusione della musica leggera genere pop anni ’60.

2.2. La pratica, lo studio e l’approfondimento della musica leggera genere pop anni ’60 è riservato agli Associati, mentre la diffusione della stessa è rivolta alla generalità, pertanto non limitata agli Associati.

2.3. Per il miglior perseguimento dei fini divulgativi della musica leggera genere pop anni ’60 l’Associazione potrà promuovere, organizzare o partecipare a spettacoli rivolti alla generalità, pubbliche esecuzioni, dibattiti, conferenze, corsi di aggiornamento e di approfondimento.

2.4. Tutte le esibizioni pubbliche dell’Associazione, come pure ogni altra forma di attività associativa, si intendono a titolo rigorosamente amatoriale e non professionale.

Art. 3. – Carattere e tipologia dell’Associazione.

3.1. L’Associazione non persegue fini di lucro. Essa ha carattere esclusivamente amatoriale ed è apartitica.

3.2. L’Associazione assume la forma di "Associazione non riconosciuta" ai fini del Codice Civile, e quella di "ente non commerciale" ai fini fiscali, anche se potrà svolgere in via accessoria e marginale, attività commerciale per coprire per quanto possibile le spese necessarie al conseguimento degli scopi associativi.

3.3. Non è consentita in alcun modo la remunerazione degli Associati per le loro prestazioni in ambito associativo, così come la distribuzione e l'assegnazione di utili.

3.4. Eventuali utili conseguiti dall’Associazione potranno tuttavia costituire rimborso parziale delle spese sostenute per svolgere l’attività associativa, purché comprovate a piè di lista e autorizzate, per ammortamento impianti, ovvero, una volta coperte le spese, andare ad accrescere il patrimonio associativo.

Art. 4. – Dotazione patrimoniale.

4.1. L’Associazione provvede alle attività statutarie con l’apporto volontaristico e non remunerato degli Associati, nonché con i mezzi finanziari messi a disposizione dagli stessi Associati e da terzi.

4.2. Tutti gli Associati sono tenuti a contribuire in misura equivalente alla dotazione patrimoniale dell’Associazione.

4.3. Costituiscono altresì dotazione patrimoniale gli impianti (strumenti musicali, amplificazione, illuminazione, registrazione e quant’altro) eventuali donazioni e contributi provenienti da persone o enti privati e/o pubblici, le entrate che derivano da saltuarie prestazioni amatoriali, i frutti derivanti dall’impiego della dotazione.

4.4. In caso di scioglimento, il patrimonio associativo o le sopravvenienze attive di esso non potranno essere devolute ad alcuno dei Associati ma dovranno essere destinate ad altra associazione o ente che persegua finalità analoghe o similari.

Art. 5 - Organi dell’Associazione.

Gli organi dell’Associazione sono i singoli Associati, l’Assemblea dei Associati ed il Presidente.

Art. 6 – Associati.

6.1. Sono Associati dell’Associazione le persone fisiche che hanno sottoscritto il presente Atto Costitutivo-Statuto nonché le persone fisiche ammesse a farne parte, a seguito di delibera insindacabile dell’Assemblea degli Associati, che abbiano accettato senza riserve il presente Statuto.

6.2. Gli Associati sono tenuti a collaborare alla realizzazione degli scopi associativi nelle forme stabilite dall'Assemblea e secondo le proprie possibilità.

6.3. La qualifica di Associato si perde per dimissioni, per decesso o per esclusione deliberata dall’Assemblea degli Associati.

Art. 7 – Assemblea degli Associati.

7.1. L’Assemblea è formata da tutti gli Associati. Essa si riunisce almeno una volta all’anno e delibera sempre a maggioranza semplice degli Associati di età superiore a 16 anni. In caso di parità prevale il voto del Presidente in carica o uscente.

7.2. L’Assemblea delinea le attività associative in via preventiva, affidandone al Presidente la responsabilità per l’esecuzione materiale.

7.3. L’Assemblea delinea il Preventivo Economico anno per anno e approva l’eventuale Rendiconto Consuntivo.

7.4. L’Assemblea provvede al rinnovo della carica del Presidente ogni dieci anni o quando necessario a seguito di dimissioni, decesso o esclusione.

Art. 8. – Il Presidente.

8.1. Il Presidente viene eletto dall’Assemblea degli Associati fra gli Associati maggiorenni e resta in carica per dieci anni, tranne i casi di dimissioni anticipate, decesso o revoca da parte dell’Assemblea.

8.2. Egli convoca e presiede l’Assemblea degli Associati e, in caso di impedimento è sostituito nelle sue funzioni dall' Associato di età più elevata.

8.3. Il Presidente è responsabile della gestione economica dell’Associazione, sulla base del Preventivo delineato dall’Assemblea degli Associati. Egli compilerà su base annuale un Rendiconto Economico Consuntivo da sottoporre alla approvazione dell’Assemblea degli Associati.

8.4. Il Presidente ha la rappresentanza legale dell’Associazione, ne ha il potere di firma, con possibilità di nominare procuratori speciali ex art. 2209 del Codice Civile, con delega per la rappresentanza e conclusione di determinati negozi e/o contratti.

8.5. Fra i poteri del Presidente rientrano inoltre :

8.5.1. quello di aprire e chiudere conti presso istituti bancari e postali, firmarne i relativi assegni, dare e sottoscrivere disposizioni di qualunque tipo agli istituti bancari e postali presso i quali l’Associazione detiene rapporti, ivi compresa la delega di firma ad altro Associato o a terzi.

8.5.2. sottoscrivere impegni o richieste, per conto dell’Associazione, verso terzi e la Pubblica Amministrazione, enti locali e privati.

8.5.3. rilasciare dichiarazioni o quietanze, concludere contratti.

8.5.4. stare in giudizio per conto e a spese dell’Associazione.

Art. 9 – Regolamento e altre norme applicabili.

9.1. L’Associazione potrà dotarsi di un regolamento interno, ove ritenuto necessario.

9.2. L’Associazione potrà aderire ad associazioni, enti o federazioni a carattere nazionale, nonché a convenzioni con enti pubblici o privati, per offrire ai propri Associati proficue opportunità e facilitazioni.

9.3. Per quanto qui non previsto valgono le disposizioni di legge in materia di Associazioni non riconosciute.

Art. 10 – Durata.

La durata dell’Associazione è illimitata. In caso di scioglimento vale quanto indicato all’art. 4.4. che precede.

 

Il presente Atto Costitutivo–Statuto viene sottoscritto da tutti i Associati fondatori, in primis dal Presidente, in 3 originali.

Foggia, 11 Febbraio 2008

 

 

 

Per informazioni rivolgersi al CONSORZIO CORI & BANDE – VIA NIBBY, 11 - 00161 ROMA
tel. 333.778.56.65 (nel week-end e serali 06 442 38 108)  fax  06.442.38.521 oppure E Mail :