INTERSCOUT  2 - Procedura per sinistri infortuni scout
Consorzio Interscout

Via Nibby, 11 00161 Roma - Italy -  VAT No. 97046280588 - Fax +39 06 442 38 521 - Tel +39 333.778.56.65

 

 

 

Aggiornamento 27 settembre 2016
 

PROCEDURA IN CASO DI SINISTRO INFORTUNI

Annualità 28.09.2016 - 28.09.2017

 

PRIMA DENUNCIA DELL'INFORTUNIO

?  Modulo di denuncia: la denuncia iniziale di ciascun infortunio deve essere effettuata utilizzando esclusivamente l'apposito Modulo scaricabile in formato Acrobat (,pdf) da questo sito (vedere fondo pagina) da compilare in ogni sua parte, sottoscritto ove previsto e spedito per raccomandata con gli allegati previsti. Non omettere mai i recapiti telefonici della famiglia dell’infortunato.

 Referto medico iniziale: allegare sempre alla prima denuncia la copia del Referto Medico (con diagnosi e terapia) del Servizio pubblico di Pronto Soccorso che ha effettuato il primo intervento.

? Pronto soccorso pubblico: se il primo intervento è stato effettuato da un medico privato, si deve comunque nelle ore immediatamente successive al sinistro sottoporre l'infortunato a visita di pronto soccorso presso una struttura pubblica, che possa certificare ufficialmente lo stato di salute.

 Referto specialistico: se l'infortunio produce lesioni che comportano competenze di un medico specialista, si dovrà allegare alla prima denuncia anche il referto dello specialista.

 Termine per la spedizione della Denuncia: La documentazione iniziale deve essere spedita entro tre giorni dal sinistro (Art. 1913 Cod. Civ.). Per il caso di morte vedere il successivo punto ?

z Come ed a chi effettuare la denuncia: la denuncia iniziale deve essere notificata (a) per raccomandata alla Compagnia HDI Assicurazioni e (b) solo per posta normale al Consorzio Interscout che  provvederà ad effettuare la verifica di inclusione della persona infortunata nell'elenco degli assicurati.

a) HDI Assicurazioni SpA, Ufficio Sinistri Infortuni, Via Abruzzi, 10 - 00187 Roma
b) Consorzio Interscout - Via Nibby, 11 - 00161 Roma

Il Consorzio Interscout contraente compilerà l’ultima sezione del Modulo della Denuncia onde confermare alla Compagnia HDI che l’infortunato era effettivamente negli elenchi degli assicurati già al momento dl sinistro.

{ Natura cautelativa della denuncia iniziale: La prima denuncia non dovrà essere sottovalutata anche in caso di infortunio lieve, dato che la malattia potrebbe peggiorare in seguito, e se le cose non sono state fatte bene dall'inizio, dopo sarà troppo tardi per porvi rimedio.

| Caso di morte: in caso di decesso è necessario inviare comunicazione telegrafica entro 24 ore alla Compagnia assicuratrice, fornendo gli elementi che consentano un intervento immediato della medesima. Dovrà seguire poi lettera raccomandata entro 3 giorni con quanto sopra indicato.

 

COSA SUCCEDE DOPO LA DENUNCIA INIZIALE ?

Affinché un sinistro venga correttamente trattato e risulti poi risarcibile è necessario attenersi strettamente alle seguenti disposizioni.

j Attenzione: non aspettatevi una risposta dopo l'invio della vostra denuncia iniziale: sappiate che presso la Compagnia viene solo aperta una posizione per il sinistro e assegnato un numero di sinistro, in attesa di ulteriori vostre notizie. Tutt'al piùà riceverete una richiesta di ulteriore documentazione. In tale lettera sarà indicato il numero di sinistro (importante). Nelle vostra corrispondenza indicate sempre tutti i seguenti dati:

a) Sinistro n°….del ....(data dell'infortunio) a Polizza Infortuni del Consorzio Interscout n° 301004022;
b) nome, cognome e recapito postale completo e tutti i recapiti telefonici dell'infortunato;
c) riferimento alla data della denuncia iniziale ed alla corrispondenza immediatamente precedente.

k L'Infortunato è obbligato a :
- sottoporsi regolarmente alle visite ed alle cure mediche prescritte;
- a seguire scrupolosamente le altre prescrizioni mediche;
- ad astenersi dal commettere atti che possano ostacolare la ripresa del normale stato di salute

l Documentazione del decorso delle lesioni: l'evoluzione e la continuità della malattia (che provoca invalidità) deve essere comprovata dall'infortunato con ulteriori certificati medici. A tale scopo dovranno essere messe da parte certificazioni mediche successive, ad intervalli regolari, senza soluzione di continuità, e poi, al termine della malattia, spedirle alla Compagnia Assicuratrice HDI.

E' consigliabile, ove possibile, utilizzare sempre lo stesso medico, in modo che l'evoluzione sia meglio seguita ed i referti presentino una maggiore omogeneità e reciproco collegamento.

m Documentazione addizionale: La Compagnia può richiedere documentazione medica addizionale, oltre a quella già sopra indicata e si è tenuti a fornirla.

n Presupposto per l'indennizzo: affinché maturi il presupposto per un indennizzo è necessaria la notifica da parte dell'infortunato della stabilizzazione dei postumi del sinistro (guarigione), e l'accertamento relativo da parte della Compagnia. Il grado di invalidità permanente viene stabilito al momento in cui le condizioni dell'infortunato sono dichiarate permanenti e immutabili da parte dell'infortunato. Se entro un anno dalla data dell’infortunio il grado di invalidità definitiva non può ancora essere determinato, occorre richiedere alla Compagnia di rinviarne la determinazione (per max. 1 anno).

oTermine della malattia: Allorché il medico curante ritiene stabilizzati gli effetti della malattia e di conseguenza consolidata l'invalidità, dovrà dichiararlo per iscritto e tale dichiarazione dovrà essere trasmessa assieme alla quantificazione ed alla richiesta di indennizzo per raccomandata alla Compagnia Assicuratrice ed in copia per posta ordinaria al Consorzio Interscout.

p Determinazione della percentuale di invalidità: alla ricezione di quanto sopra, la Compagnia normalmente nomina un proprio medico legale incaricandolo di effettuare una visita per determinare la percentuale di invalidità, sulla cui base verrà poi determinato l'importo dell'indennizzo. L'infortunato deve accettare di sottoporsi a tale visita, informandone, se vorrà, il Consorzio Interscout.

q Assistenza nella trattazione del sinistro: il Consorzio Interscout, se richiesto, interverrà, senza alcuna responsabilità, per tutelare gli interessi dell'infortunato sempreché l’assicurato non si rivolga in maniera autonoma ad uno studio legale o peritale. Sarà il Consorzio stesso, ove lo riterrà opportuno, a suggerire di rivolgersi ad un medico legale o studio legale o peritale di parte per le controdeduzioni

r Mancato invio di ulteriore documentazione e Prescrizione: nella maggior parte dei casi la denuncia iniziale viene effettuata a solo scopo cautelativo: spesso infatti non si manifestano poi segni di invalidità. Il silenzio da parte del danneggiato dopo la prima denuncia equivale ad una dichiarazione di mancato manifestarsi della invalidità permanente.

s Prescrizione: Trascorso un anno dall'ultima comunicazione scritta, la Compagnia chiuderà la pratica (Art. 2952 del Cod. Civile) e non sarà poi più possibile ottenere alcun risarcimento.

Per chiarimenti o aiuto nella trattazione dei sinistri contattateci ai recapiti indicati in calce.

Stampare su 3 pagine la Procedura Infortuni

Scarica qui il Modulo di Denuncia di sinistro infortuni

 

 

Consorzio Interscout - Via Nibby, 11-  00161 Roma Italy
Fax +39 06 442 38 521 - Tel +39 333.778.56.65